LO SPORTING SI FERMA A SAN GIORGIO

PARTITA PLAY OFF GIRONE F: FUTSAL SILENZI – SPORTING GROTTAMMARE 6-8(dopo supplementari)

RETI: Bollettini, Marconi (2); Mora; Fattah; Ciotti

Una partita playoff degna di questo nome, scontro tra due grandi belle squadre che hanno dato vita ad un incontro vibrante e ben giocato che ha divertito il numeroso e corretto pubblico accorso alla palestra di P.S.Giorgio.

Uno Sporting temerario che,conscio della forza dell’avversario, imposta la partita sul pressing alto, andandoli a prendere nella loro trequarti, per non permettere loro di ragionare. Il gioco dello Sporting inizia a dare i suoi frutti già al quarto con Bollettini che realizza l’uno a zero. Pronta la reazione dei locali che pareggiano un minuto dopo, ma nulla possono prima contro Marconi (12° min) e poi Mora(18°min), che allungano il vantaggio ospite.

La partita è entusiasmante e i ragazzi di entrambe le squadre non si risparmiano, e prima della fine del primo tempo c’è la rete dei locali per poi risubire al ventottesimo minuto il gol di Ciotti. Parziale di 4 a 2 per i grottammaresi e tutti negli spogliatoi.

Secondo tempo che vede i locali provare a spingere di più, sono in svantaggio, ma la lo Sporting non concede nulla, anzi al quinto con Fattah allunga ulteriormente il vantaggio.

All’ottavo c’è la terza rete del silenzi, che tiene sempre i locali in partita per poi risoccombere al decimo nuovamente in rete Marconi.

Sporting sfortunato al sedicesimo che da un possibile 7 a 3 (palo interno di Marconi), passa al 6 a 4 in contropiede.

Da qui 4 minuti di black out totale dei grottammaresi che subiscono il potente ritorno dei sangiorgesi, che riescono a recuperare tutto lo svantaggio riportandosi sul 6 a 6 e grazie a Pennacchietti,due miracoli, non riescono a passare in vantaggio. Finisce così l’incontro e tutti ai supplementari.

Oramai il vantaggio mentale è tutto per i locali, che contenendo e non scoprendosi riescono a far passare i primi cinque minuti senza grossi patemi.

Gli ultimi minuti vedono lo Sporting all’arrembaggio, anche giocando col portiere ma non riescono più ad essere incisivi e come sempre accade nel calcio, allo scadere del tempo subiscono anche le due reti della vittoria per i locali.

Grandi strette di mano tra due compagini che hanno dato tutto fino alla fine, hanno fatto divertire il pubblico e hanno incarnato alla perfezione il C5 di serie D, agonismo senza risparmiarsi, ma sempre al limite della correttezza e del rispetto dell’avversario.

Si chiude qui la stagione per lo Sporting e, nonostante la delusione della sconfitta, è stato un anno molto positivo, dove si è costituito un gruppo di ragazzi veramente di grande valore umano ed è questo che ci rende orgogliosi di voi…… complimenti a tutti.

 

 

 

 

 

Leave a Comment

(required)

(required)